23 maggio 2007

Tu sei il lettore, ma noi, chi siamo?

DI LAJULES

Si avvicina il primo anniversario di Dead Chef, e tra una pasterella e l’altra, mi e’ venuto in mente che forse tu, lettore, sai ben poco delle nostre vite di blogger zombie. Se ti interessa, ecco alcune curiosita’ sulle Quattro Cameriere dell’Apocalisse.



Lajules

Nel 1995, fresca di maturita’ scientifica, Lajules vince il premio Oscar come migliore attrice non protagonista per il rifacimento ose’ del classico del brivido L’invasione degli ultracorpi, diretto da David Lynch. Nonostante quelli siano per lei gli anni di svariati cameo televisivi e sexy-scandali, Lajules non trovera’ lavoro fino al 1999, quando verra’ contattata personalmente da David Hasselhoff per diventare la bagnina italo-americana di Baywatch. Licenziata dal set dopo solo un mese di riprese per la malcelata invidia di Pamela Anderson, Lajules torna a Mestre per lavorare al suo romanzo poliziesco, Quando uno e’ stronzo. Il romanzo fatica a trovare un editore, e viene finalmente pubblicato come album di figurine dalla Panini. Nel 2003, Lajules si trasferisce a Washington, DC per fondare il partito dell’amore statunitense, progetto oggi vicino alla realizzazione.


Annucci

L’infanzia di Annucci e’ segnata da un trauma che la rendera’ la sardonica e tagliente blogger che conosciamo bene: figlia della badante di Enzo Ferrari, Annucci sara’ vicina al grande vecchio dell’industria automobilistica italiana negli ultimi attimi della sua vita. Lo choc per la morte di Ferrari portera’ Annucci a unirsi alle frange piu’ estreme del movimento underground della Milano anni ’90. Tatuatrice, modella, e regina della scena di corse clandestine del Nord Italia, Annucci approdera’ al lavoro dei suoi sogni come capomeccanico della scuderia Ferrari. Di quegli anni, ricordiamo la turbolenta liaison con il pilota inglese Nigel Mansell, oggi rispettato golfista. Oggi Annucci vive in Val Lomellina con i suoi 6 mariti, uno per ogni continente.


Annina

Madrilena di nascita, Annina diventa presto celebre nei café intellettuali spagnoli degli anni ’90 per i suoi racconti erotici. A soli 18 anni, Annina e’ gia’ consulente di Bigas Luna. Nel 1998, Annina si traferisce a Venezia con l’obiettivo di rinfrescare la carriera del regista veneziano Tinto Brass. Delusa dalla piatta visione naticocentrica di Brass e dai capricci della Dellera, Annina si iscrive alla facolta’ di chimica e si laurea quattro anni dopo. Dal 2004, Annina e’ al centro della ricerca farmacologica internazionale. Tra i medicinali da lei ideati, ricordiamo qui il Lasonil pomata, lo Zerinol gocce, e il Botox. Contrariamente a quanto scritto nei tabloid, Annina non fu responsabile della crezione del Viagra. “Ho scelto solo il colore,” racconta Annina su GQ, “Blu.”


Franisia

Timida e introversa adolescente, Franisia viene scoperta dalla Fashion Elite di Milano a soli 14 anni. In una manciata di settimane, Franisia diventa la Baby Face al centro del mondo pubblicitario della Milano da bere anni ’80. Dopo la famosa e controversa serie di scatti per il Calippo Fizz, Franisia lascia il mondo della pubblicita’ e diventa monaca di clausura all’alba di Tangentopoli. Durante i consueti cocktail party dell’ordine monacale, Franisia incontra Michel, vincitore dell’edizione francese del Grande Fratello (Le Grand Frère), con cui si fidanza. Sara’ un matrimonio felice, specialmente nel periodo in cui Franisia e Michel si cimenteranno in un annuale traversata della Manica a nuoto nel giorno di San Valentino. Nel 2001, Franisia decide di cambiar vita: divorzia da Michel e si trasferisce a Washington, DC, per motivi di tasse.

9 commenti:

flat eric ha detto...

SIETE GRANDI!!!!!!

nonsisamai ha detto...

grazie lajules!! non potevo più vivere con questa curiosità!
Siete fantastiche proprio come immaginavo! :)

Labelladdormentata ha detto...

Ho le lacrime agli occhi per l'emozione di sapere finalmente chi siete!
Vi abbraccio tutte!

uovosodo ha detto...

adesso si che posso dir di conoscervi come i palmi delle mie mani!!

cktc ha detto...

Il vostro blog è molto originale, lo penso sinceramente. Ci mettete tanta fantasia carina e tanta freschezza!
Quando si scopre un capolavoro del genere, si diventa "blogholic" ;-) Io da quando sono arrivata qua, per caso (un vostro lettore aveva parlato di voi ma non ricordo più chi e dove), non ho più smesso di leggervi.
Ho visto che siete lette in tutto il pianeta [tranne in Siberia: c'è da pubblicare una ricetta o qualcosa che vi lega li' per rimediarci... ;-)]
Buon Primo Anniversario's Blog a tutte e quattro!

papapolpo ha detto...

si va bene .... ma chi è il tom bosley della situazione che coordina le operazioni delle deadchef's angels ???

pOpale ha detto...

Con questi profili si potrebbe realizzare un film d'animazione :)

lajules ha detto...

Grazie a tutti!

Spero di leggere anche le vostre dettagliate biografie un giorno. Avete capito bene, e' un invito.

annucci ha detto...

Ti sei dimenticata di scrivere che ho fatto per dieci anni la controfigura di Valeria Marini!