21 ottobre 2007

IO! IO! IO!

DI LAJULES

Maruzzella di Il Cuore e' una Frattaglia mi coivolge in un meme che io rigiro volentieri alle mie compagne di blog Annucci, Annina, e Franisia. Devo scrivere 8 cose che mi riguardano. Non e' stato facile, nonostante il mio ben noto egocentrismo. Eccovi qui Lajules in 8 punti. Se non vi piaccio piu', non ditemelo. Se ci fosse stato un nono punto, infatti, avrei aggiunto "coda di paglia".



1) APPETITO
Poco tempo fa, la mia compagna di blog e amica Annucci mi confesso’: “non ho mai visto una donna che mangia tanto quanto te. Anzi, neanche un uomo mangia quanto te.” La seconda affermazione e’ stata presto sbugiardata con un comodo aneddoto che riguardava il fidanzato di Annucci. La prima affermazione pesa ancora come un macigno, invece, perche’ e’ vera. Mi piace il cibo, da morire, e se ho fame divento un lupo mannaro. A mia difesa, pero’, voglio dire che non mi abboffo di qualsiasi cosa, ma solo di cose buone. Se mangio un’intera torta pasqualina, e’ per amore della torta, non per appetiti compulsivi.

2) DONNE-CHE-VOGLIONO E UOMINI-CHE-POSSONO: UNITEVI!
C’e’ una teoria educativa che viene dagli addestratori di animali: premia i comportamenti positivi perche’ si ripetano e ignora quelli negativi perche’ scompaiano. Da questa teoria traggo la mia filosofia di vita e la mia missione femminista. Il mio motto e’ quindi incoraggiare e sostenere le donne che vogliono essere libere dagli stereotipi di debolezza e sacrificio e allo stesso tempo incoraggiare e sostenenere gli uomini che possono accettare con gioia le donne liberate. Il mondo spetta alle "donne-che-vogliono" e agli "uomini-che-possono". Per quanto riguarda i loro nemici, ovvero le donne che remano contro e gli uomini che vogliono dettare ancora leggi tiranniche, ho deciso di ignorarli: tanto si estingueranno.

3) ANGLOFILIA
Questa non e’ una rivelazione per chi ha avuto modo di parlarmi per piu’ di cinque minuti: AMO L’INGHILTERRA E LONDRA IN PARTICOLARE. Sin dalla piu’ tenera eta’ ho voluto parlare e capire l’inglese. Uno dei miei ricordi piu’ belli appartiene alla prima volta che ho ascoltato i Beatles quando ero alle elementari, e nella mia prima vacanza londinese era chiaro che anche Londra mi amava. Quando poi ho avuto la fortuna di poterci vivere, anche solo per un po’, il mio amore e’ sbocciato completamente: camminando per il quartiere di Highgate ho provato esplosioni di felicita’ intensa che nessun altro luogo ha mai suscitato nel mio cuore. Alla fine pero’ sono finita negli Stati Uniti, che in comune con l’Inghilterra hanno solo delle pagine di dizionario. Solo Alec poteva riuscire in tale impresa.

4) FANATISMO
Mi innamoro disperatamente e per sempre. La mia ultima passione sono le recensioni cinematografiche del critico del Guardian Peter Bradshaw (altro esempio di anglofilia). Quando Peter Bradshaw ama un film ne eleva la bellezza a livelli paradisiaci. Quando odia un film, la stroncatura e’ fatta con una tale passione e una tale veemenza che devo stare attenta a non cadere dalla sedia dal ridere. Ogni venerdì, a pranzo, leggo con gioia le sue ultime perle. Gli anche scritto una lettera adorante e’ la risposta e’ stata: “Dear Guiliana, thank you for you lovely letter…”

5) LE TRE “R”
Negli ultimi anni sono arrivata a questa conclusione: le voci piu’ belle del rock sono le 3 “R”: Rod Stewart (coi Faces), Roger Daltrey e Robyn Hitchcock. L’anglofilia e’ confermatissima, visto che i tre “R” sono tutti nativi di Londra (anche Rod Stewart). A mio immodesto e tirannico parere, i tre “R” Dovrebbero cantare loro tutte le canzoni del mondo.

6) LA FRANGETTA
Franisia mi definisce un personaggio da fumetto e in effetti sono facilmente rappresentabile con pochi tratti di Uniposca. Il tratto che mi caratterizza maggiormente e’ la frangetta, che porto con orgoglio come stendardo del mio stile di vita. Dopo la frangia, la mia maggiore caratteristica sarebbe il naso, ma scordatevi che ne parli in questo blog.

7) NESSUNO MI AMA
Quando ero piccola, i miei eroi erano Woody Allen e Charlie Brown. Ero completamente affascinata dalla persistente e divertentissima autocommiserazione di Woody Allen e dalla visione ultra-pessimistica di Charlie Brown. Giusto perche’ ero una femminuccia, mi sono lasciata anche ispirare dalla svampita e saputella Diane Keaton e dalla dispotica Lucy Van Pelt. Vorrei poter pensare di avere una personalita’ complessa e affascinante, ma tutto il mio carattere e’ descrivibile con questi quattro personaggi.

8) LA STRANIERA
Il sentimento che credo mi definisca maggiornmente e’ quello di estraneita’. Mi sento una spettatrice delle vite altrui, che mi sorprendono ogni giorno per la loro follia. Non mi riconosco in nulla: sono a disagio nei panni di italiana, non capisco nulla di moda e femminilita’, mi piace la cultura alternativa ma odio i gruppi che cosi’ si definiscono, mi piacciono gli ideali ma non ne sposerei mai nessuno. E’ quindi assolutamente appropriato che, da straniera in casa, sia diventata una straniera vera e propria in questo continente lontano e assurdo.

8 commenti:

Annina ha detto...

Cara Jules,
ci devo pensare un po' prima di elaborare i miei punti. Credo comunque che ti copierò il punto 3. La teoria di cui parli al punto 2 si chiama teoria del rinforzo e la corrente di pensiero a cui afferisce è il comportamentismo: è considerata superata dalla maggior parte dei pedagoghi e psicologi saputelli, ma io trovo abbia una sua validità. Non funziona però con i gatti.

papapolpo ha detto...

ciao jules,
analizzando i tuoi otto punti scopro che siamo praticamente anime affini; poichè con qualche variazione i miei punti sono simili ai tuoi:
1) Ape Tito: insetto che all'ora di pranzo viene a disturbarmi del resto l'ape tito vien mangiando.
2) Donne che vogliono uomini: e chi non le vorrebbe?
3) angolo filia: mi piace nascondermi negli angoli e fare "BUH!" a chi passa.
4) Fa naturismo: ottimo modo di fare le vacanze in piena libertà.
5) le tre R: Rocco Tanica, Rocco siffredi, rocco e i suoi fratelli...tre esempi di maestria nel proprio ambito.
6) La frangetta...alta: ovvero il mio ultimo (circa 5 anni) taglio di capelli.
7) nessuno mi ama: a parte una pazza psicopatica è la cruda realtà
8) La straniera: vedi punto 2 ... chi non sogna "la straniera".

ps: x annucci nego tutto , parlo solo in presenza del mio avvocato.

Anonimo ha detto...

molto carino.

(anch'io adoro la lucy van pelt...e diane keaton è un ottimo modello)

oliv

maruzzella ha detto...

Ho sempre pensato che eri una donna intelligente!

Marco Inz ha detto...

Io riconsiderero' (gran bel verbo), ma mi sembra che non potro' raggiungere il tuo livello di riconsiderazione...si' che hai recuperato: per leggermi i tuoi ultimi post dovro' prendere ferie...a presto qualche commento sul merito dei post (dopo le ferie, appunto).

Cari saluti.

annucci ha detto...

già anche io ci devo pensare su un pochino...

davide l. malesi ha detto...

Specie sul punto 8: come ti capisco. E pensa che a me gl'ideali non piacciono nemmeno :)

JAJO ha detto...

Cara Guiliana :-D mi piace la tua filosofia di vita del punto 2 e niente male la descrizione del punto 8, complimenti.
Jacopo