06 settembre 2012

COOKING WITH ROCKSTARS.

DI FRANISIA (e Keith)


Leggendo la biografia di Keith Richards, "Life" mi sono piacevolmente imbattuta in una ricetta, un classico della cucina britannica interpretato dal mitico autore e chitarrista: Bangers and Mash, ovvero Salsicce e Pure'. Negli ultimi anni la notorieta' degli chefs e' salita vertiginosamente, mentre le rockstars  hanno perso la loro aura mitica. Sono rimasti quelli della vecchia guardia a donarci perle di saggezza e di umorismo anche in cucina. 
Chiedo a tutti i lettori, gli amici e collaboratori di Dead Chef di segnalare altri esempi di ricette e momenti culinari legati al mondo della musica. Porterei ad esempio Lemmy, nel suo documentario autobiografico che taglia e frigge le patatine da solo prima di giocare al computer, o Ozzy che prepara la colazione mentre viene intervistato per il film "The decline of western civilization part II the metal years".

Alcuni consigli culinari di Keith:

Keith Richards ha cucinato Bangers and Mash per tutta la vita, ma ha appena scoperto, da questa signora alla TV, che le salsicce vanno messe in padella a freddo, la padella riscaldata le agita ed e' per questo che si chiamano Bangers.
Lentamente, molto lentamente, riscaldatele, e poi preparatevi un drink (una limonata, immagino ndF*) e aspettate. E funziona. Non si rinsecchiscono, restano belle pasciute. Ci vuole pazienza. Quando si cucina, ci vuole tanta pazienza. Quando cucinai Goats Head Soup, lo feci molto lentamente.

Riporto la ricetta qui sotto in lingua originale perche' e' un peccato tradurla:

MY RECIPE FOR BANGER AND MASH

1. First off, find a butcher who makes the sausages fresh.
2. Fry up a mixture of onions and bacon and seasoning.
3. Get the spuds** on the boil with a dash of vinegar, some chopped onions and salt (seasoning to taste).
    Chuck in some peas with the spuds. (Throw in some chopped carrots too, if you like.) Now we are talking.
4. Now, you have a choice of grilling or broiling your bangers or frying. Throw them on low heat with the simmering bacon and onions (or in the cold pan, as the TV lady said, and add the onions and bacon in a bit) and let the fuckers rock gently, turning every few minutes.
5. Mash yer spuds and whatever.
6. Bangers are now fat free (as possible!)
7. Gravy if desired.
8. HP sauce, every man to his own.

Keith's book 'Life' is out though Little, Brown and Company

Buon appetito or whatever.

* nota di Franisia
**patate


3 commenti:

lajules ha detto...

Certo che se friggono solosalsicce, uova e patatine... Le rock star inglesi degli anni '60-'70 devono aver avuto la dieta peggiore del mondo, e lo dice una a cui i bangers and mash piacciono.

lajules ha detto...

Cmq sto leggendo "On the Road with The Ramones" e forse gli americani sono anche peggio. Non so se i Ramones cucinassero granche', ma i loro ristoranti preferiti erano catene come Bob Evans e iHop. Amavano la pizza, pero'.

Francesca ha detto...

Magari Paul McCartney ha nel suo taccuino delle ricette vegetariane, oppure Yoko Ono! Io ci spero sempre, basta che non sia Chris Martin pero', perche' ci sarebbe lo zampino di quella la'! ( Lo so che tu sai che io so di chi sto parlando).