25 marzo 2008

VOLA COLOMBA

DI LAJULES

Come potete vedere, la mia colomba era proprio carina. Avevo trovato lo stampo in un negozietto chic di articoli per la cucina, e la glassa di farina di mandorle, albumi, mandorle, e zucchero era perfetta. Anzi, se guardate bene, noterete che che la glassa sulla coda della colomba è stata ripulita per bene.

Ma Dead Chef è tutto meno che superficiale, quindi veniamo al dunque. Che non si dica in giro che ci fermiamo alle apparenze. Ebbene, il primo segnale di una mancata corrispondenza tra aspetto interiore ed esteriore fu che anche un’ora dopo essere stata estratta dal forno, la mia colomba pesava come un tacchino farcito. Una volta tagliata, la colomba emanava poi un odore pungentissimo e riconoscibilissimo: lo stramaledetto lievito di birra, ovviamente utilizzato in maniera sconsiderata. Avrei potuto fermarmi là, ma decisi di assaggiare. La pasta era gommosa e bagnata, alcolica e amara. Insomma, completamente ed inesorabilmente immangiabile.

Una volta accertata la situazione, mi catapultai fuori per trovare una colomba industriale per rimpiazzare il mio abominio. Alec ed io avevamo ospiti per Pasqua, e io avevo fatto le mie solite promesse. Acquistai una colomba marca “Ferrara”: buonina se non fosse per l’autopietrificazione avvenuta dopo 10 minuti di esposizione all’atmosfera terrestre. Menomale che avevo comprato anche un uovo di cioccolata.

Oggi guardo la mia foto, e non sono depressa e delusa come sono di solito di fronte ai miei fallimenti culinari. Una colomba fatta in casa dopo cinque lievitazioni era al di là delle mie possibilità. Avrei voluto pensarci prima di spendere milioni in mandorle, ma amen.

Oggi, la mia colomba giace in fondo al cestino della spazzatura, insieme ai gusci d’uova, la scatola delle mandorle, e il sacchetto vuoto di farina manitoba. Con tutto quel lievito, vi farò sapere se domani risorge. Con queste ricorrenze cattoliche, non si sa mai.

6 commenti:

Annina ha detto...

Peccato, era meravigliosa. Spero almeno che tu abbia scorticato e mangiato tutta la glassa.

cat ha detto...

potevi impagliarla e metterla in bella mostra sul caminetto! a casa mia le colombe non fanno in tempo a pietrificarsi...volatilizzano, complimenti per l'ardita prova cÜlinaria...riprova, sarai più fortunata, saluti cat

Nannini ha detto...

Qui Roma, buongiorno a tutte. Mi era giunta notizia dell'arrivo di Lajules dalle mie parti. Chiedevo conferma per cominciare a pulire casa.

Nannini ha detto...

Peccato. Ma auguri.

maruzzella ha detto...

Dispiace anche a me che non vieni. Riproveremo con più fortuna la possima volta.
Un abbtaccio

nonsisamai ha detto...

ma invece devi essere orgogliosa!! io ho letto la ricetta, ho visto che diceva 'difficolta' alta' e ho lasciato direttamente perdere :)