20 novembre 2012

THE DAY OF THANK YOU/1: GRAZIE...


DI LAJULES

Mi sono trasferita negli Stati Uniti nel 2003, quindi di tacchini per il Thanksgiving me ne sono cuccata parecchi. Infatti, vi consiglio di andarvi a rileggere il mio controverso post del 2006 intitolato "All'improvviso, uno sconosciuto", in particolar modo l'immancabile introduzione sociologica.

Riletto? Bene. Ora che sapete tutti i perché e i percome del pranzo del Thanksgiving, posso cominciare questo post. Dicevo, di tacchini ne ho mangiati tanti e di tante qualità in questi anni ma, da italiana, mai mi sarei sognata di prepararne uno da me per una famiglia americanissima come quella del mio mensch, Alec. Quest'anno però ho voluto infrangere il muro della timidezza e del rispetto culinario e cimentarmi con il piatto principe della cultura americana. Il tacchino al forno, quest'anno, lo preparo mi!

Mi chiederete voi: Lajules, come ti viene in mente di preparare una pietanza straniera in terra straniera? Sarebbe come preparare del sushi per un direttore di banca giapponese! O peggio che mai, come offrire una pizza surgelata a un napoletano! Ma che, te le cerchi? Beh, prima di tutto vi ricordo che sto in America, non in Giappone, in Italia, o in Francia. Insomma, qui la cultura culinaria esiste, ma fuori New Orleans, diciamocelo... è quello che è. La vera domanda sarebbe: Perché, Lajules, pigra come sei, ti sei offerta volontaria per cucinare un piatto che a) occupa metà frigorifero per giorni b) richiede almeno due giorni di preparazione? Ebbene, sappiate dunque che, grazie al mio amorevole consorte, sono entrata in possesso di un bellissimo libro sugli arrosti di tale Molly Stevens intitolato The Art of Roasting: A New Approach to a Classic Art (in vendita qui). Il libro mi ha insegnato un po' della scienza degli arrosti ma anche a preparare un pollo arrosto fenomenale, quindi mi ci è voluto poco per capire che dovevo assolutamente provare anche la ricetta del tacchino del Thanksgiving.

Mancano due giorni a Thanksgiving e io ho iniziato i preparativi. Ieri sera ho comprato un bel tacchino da 7,5 kg e tutti gli ingredienti per il brodo, la salsa, e lo stuffing, o ripieno, da servire rigorosamente a parte.

Ecco cosa ho combinato oggi:

Il tacchino vestito
Il tacchino desnudo

IL TACCHINO: Ho asciugato il tacchino per bene con della carta assorbente, l'ho pre-salato con un misto di sale, pepe e paprika. La paprika non è un ingrediente tradizionale, ma ne ho aggiunta poca per dare un po' di sapore affumicato senza spaventare i miei suoceri iper-tradizionalisti. Molti americani scelgono una salamoia speziata per insaporire il tacchino nei giorni prima del Thanksgiving, ma Molly Stevens sostiene che un salatura "a secco" mantiene la carne più saporita. Io ho fatto la prova col pollo, e devo dire che se la salamoia rende il pollo molto morbido, la salatura a secco la rende sempre morbida ma molto più gustosa. E io sceglierò sempre il gusto prima della consistenza.

Il brodo all'inizio della 4 ore di cottura.
IL BRODO: Ho cotto al forno una teglia piena di colli e ali di tacchino comprate per una manciata di dollari. Poi le ho buttate in un pentolone insieme a cipolla, sedano, carota, alloro, sale e pepe per fare il brodo. Sta ancora cuocendo al momento. Metà del brodo servirà a preparare la salsa di accompagnamento; l'altra metà servirà ad insaporire lo stuffing.

Domani continuo. Che non vi crediate...

10 commenti:

Francesca ha detto...

Brava Jules, vedrai che e' meno difficile di quel che sembra, poi mi pare di capire che sono un po' tutti di bocca buona, anche se tradizionale. Io mi sono appena cimentata nei Chicken Muffins, ma questo piu' che una tradizione americana e' uno sberleffo italiota, pero' e' venuto bene. A domani.

annucci ha detto...

Poi dammi la ricetta del pollo arrosto. Grazie, saluti e tanti baci. Annucci

annucci ha detto...

Poi dammi la ricetta del pollo arrosto. Grazie, saluti e tanti baci. Annucci

annucci ha detto...

Poi dammi la ricetta del pollo arrosto. Grazie, saluti e tanti baci. Annucci

annucci ha detto...

Poi dammi la ricetta del pollo arrosto. Grazie, saluti e tanti baci. Annucci

Annina ha detto...

La ricetta del pollo arrosto volevo chiederla anch'io ma annucci ha già provveduto.

lajules ha detto...

La ricetta dal pollo arrosto sara' pubblicata presto. Grazie ai 5 messaggi inviati a proposito!

Francesca ha detto...

Nessuno vuole la ricetta dei Chicken Muffins, chissa' perche'...

lajules ha detto...

Francy: Vogliamo il post e la ricetta. Personalmente, ne vorrei assaggiare uno dei tuoi. Me ne puoi mettere via uno?

annucci ha detto...

Scusate non so cosa sia successo...